16 Aprile 2024 - Aggiornato alle 22:29
CRONACA

Napoli: Sant’Antimo, due donne arrestate dai carabinieri nel giro di 24 ore

14 Febbraio 2024 11:47 —

Ancora Sant’Antimo e ancora un altro episodio di violenza di genere. Anche oggi il protagonista in negativo è una donna. I Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Giugliano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia una 46enne con precedenti specifici.

I Carabinieri – allertati dal 112 – intervengono nell’appartamento dell’ex marito e del loro figlio 23enne. In casa c’è anche la donna che, verosimilmente ubriaca, minaccia di morte le due vittime. I 2 già in passato avevano denunciato la donna responsabile di comportamenti aggressivi, violenti e minacciosi, dovuti all’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti. Un clima di terrore che era terminato con la denuncia da parte dell’ex marito e il trasferimento nella nuova abitazione. Lei però era tornata alla carica e nonostante la presenza dei militari non cessava la sua ira. Con non poche difficoltà i militari hanno bloccato la 46enne che, messa nella gazzella, ha sferrato calci e pugni alle paratie contenitive del veicolo militare. Necessario l’intervento del 118 con il personale sanitario che ha sedato la donna e trasferita nell’ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore. La donna, una volta dimessa, è stata portata nel carcere di Pozzuoli a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
 

14 Febbraio 2024 11:47 - Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio 2024 11:47
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi