02 Marzo 2024 - Aggiornato alle 05:13
CRONACA

Napoli: Senza tregua l’impegno contro i reati ambientali nella “Terra dei Fuochi”

10 Gennaio 2024 11:20 — Nuovi controlli di Esercito e Forze dell’ordine in Terra dei fuochi, secondo le direttive elaborate dalla Cabina di regia diretta dall’incaricato del Ministro dell’interno per il contrasto dei roghi di rifiuti.

Intensificato, in funzione preventiva, il monitoraggio del territorio. Sono state, poi, colpite in modo mirato attività illegali e abusive e il conseguente abbandono e smaltimento illecito di rifiuti. I risultati contano 3 persone denunciate, 1 autovettura sequestrata e circa 73.000 euro di sanzioni amministrative. Sequestrate anche due attività e un volume di 1500 kg circa di rifiuti speciali pericolosi, oltre ad un deposito edile nel nolano di circa 4000 mq ove erano accumulati rifiuti di vario genere.

Quattro le nuove operazioni Action Day interforze portate a termine in entrambe le province, su ordinanza dei questori competenti. Le prime due sono state effettuate tra i comuni di Casamarciano, Cimitile, Cicciano e Saviano e nell’area di Sessa Aurunca, Cellole, Carinola e Falciano del Massico. Il secondo ciclo di attività straordinarie interforze ha avuto luogo nell’acerrano e sul litorale domitio tra Castel Volturno e Mondragone. Contestualmente è stato operato un rafforzamento dei pattugliamenti lungo le direttrici stradali attorno a Qualiano.

 

10 Gennaio 2024 11:20 - Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2024 11:20
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi