26 Maggio 2024 - Aggiornato alle 20:57
SALUTE

Napoli: Sulle orme di Basaglia, all’ex Ospedale Psichiatrico Leonardo Bianchi si affrontano le sfide per la salute mentale

12 Maggio 2024 12:36 —

Sulle orme di Basaglia, all’ex Ospedale Psichiatrico Leonardo Bianchi si affrontano le sfide per la salute mentale Franco Basaglia diceva che «la follia è una condizione umana, esiste ed è presente in noi come lo è la ragione».

Proprio da questa convinzione prenderà avvio il confronto voluto e organizzato dal Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL Napoli 1 Centro nel centenario della nascita dello psichiatra e in occasione del 46° anniversario dell’approvazione della Legge 180 di Riforma Psichiatrica. “Salute Mentale di comunità: 180 buone ragioni per continuare” è il titolo dell’evento che si terrà lunedì 13 maggio 2024, a partire dalle ore 15.00, presso l’ex Ospedale Psichiatrico “Leonardo Bianchi” (via Calata Capodichino, 230).

Un evento che servirà a confrontarsi con l’eredità di Basaglia per riaffermare la validità e l’attualità del suo pensiero e della sua opera e per provare a rispondere ad alcune domande oggi più che mai importanti. Cosa ha significato in Italia la legge 180? Quali sono le difficoltà ancora oggi presenti sulla strada indicata da Basaglia? A che punto siamo? L’incontro sarà aperto a tutti e per l’occasione il salone monumentale del Leonardo Bianchi sarà intitolato proprio a Franco Basaglia.

Ai lavori sarà presente Ciro Verdoliva, Direttore Generale dell’ASL Napoli 1 Centro, l’introduzione sarà a cura di Luisa Russo, Direttrice del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Napoli 1 Centro, sono previsti interventi di operatori, di utenti, di familiari e di cittadini, con performance artistiche e letture di testi.

12 Maggio 2024 12:36 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2024 12:36
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi