14 Aprile 2024 - Aggiornato alle 09:18
CULTURA&SPETTACOLO

Napoli: “Tramite amicizia” il nuovo film di Siani da domani nelle sale

13 Febbraio 2023 16:13 —

Amicizia e solitudine, temi all’apparenza distanti tra loro ma uniti da un filo davvero sottilissimo e spiegati alla perfezione in “Tramite Amicizia”, il nuovo film di Alessandro Siani prodotto da Fulvio e Federica Lucisano per una produzione Italian International Film con Rai Cinema. In oltre 500 sale a partire da domani, come ha spiegato orgogliosamente il comico partenopeo, è un film anche introspettivo che abbraccia tematiche sociali davvero molto sentite al giorno d’oggi, dagli artisti di strada fino ai licenziamenti degli operai da parte di aziende fallite o cedute a multinazionali straniere, con il caso Whirpool scoppiato a Napoli da cui ha tratto fonte d’ispirazione. “Mi ha colpito molto questa storia, tanto che ho voluto enfatizzare l’amicizia degli operai che attraverso la coesione trovano una soluzione”. Siani, manco a dirlo, mattatore assoluto; regala brio all’intera pellicola, con il suo dinamismo e la comicità napoletana che lo caratterizzano. Ed è proprio lui la “soluzione”, considerato come vesta i panni di un amico a noleggio, tra battute e risate ma anche un pizzico di amarezza, un retrogusto che fa decisamente riflettere.

In questi momenti c’è necessità di amicizia, amore e sentimenti – ha affermato Alessandro Siani – c’è bisogno di tornare ai rapporti reali. Siamo ai tempi in cui un raffreddore ha una durata maggiore dello stipendio, dove a 50 anni c’è chi ancora deve trovare lavoro e chi lo perde. Il tempo delle favole è finito, è tempo in cui è necessario trovare spazio non solo per l’amicizia ma anche per i parenti”.

Nella splendida cornice di Napoli, accanto al protagonista nonché regista della pellicola, un superbo Max Tortora che ha reso al meglio tutte le sfumature della solitudine, uno dei temi principali del film. “Eleganza e cuore”, questi gli aggettivi utilizzati dall’attore romano che ha ammesso come si tratti di una “storia bella, scritta bene. Si parla poco al cinema dell’amicizia e questo prodotto è davvero venuto bene. I temi sono stati trattati con puntualità ed eleganza”.

Sono innamorata di Napoli, una milanese che potrebbe innamorarmi di chiunque mi parli in napoletano” ha invece esordito Matilde Gioli, protagonista accanto ad Alessandro Siani e Max Tortora. “Innamorata di questa terra, e dovrei tornarci più spesso” ha ammesso prima di addentrarsi nelle tematiche del film. “Sul set lontano da casa solitamente mi accade di soffrire di malinconia, essendo molto legata alla mia famiglia, ma questa volta non è capitato. L’atmosfera è stata accogliente, di amicizia” ha ammesso. “Sono entusiasta di questo film per l’attenzione e delicatezza con cui è stato disegnato il mio personaggio, pensato proprio su Matilde”. E per la bellissima Gioli anche esame di napoletano, quando Siani le ha chiesto una parola in dialetto. “T’accir” la risposta, sicura, con una pronuncia più che discreta. “Alessandro è un regista generoso che ha dato spazio agli attori come non accade sempre” ha poi chiosato nel sottolineare quanto il regista e l’attore abbia enfatizzato la sua milanesità.

Da domani il giudizio insindacabile dei cinefili, con “Tramite amicizia”, una frase “disastrosa” se considerata sotto l’aspetto della raccomandazione. Nelle sale senza “ansia da prestazione” come ha sottolineato Siani, ricordando come anche nel periodo natalizio i numeri raggiunti non hanno toccato quelli precedenti al Covid. “Sappiamo che non arrivano in sala il 50% delle persone ma noi puntiamo all’altro 50%; vedere un film nelle sale è un’emozione per noi” la chiosa finale, cosciente di come la pellicola abbia tutte le carte in regola per un vero e proprio boom.

Giovanni Spinazzola

13 Febbraio 2023 16:13 - Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2023 16:13
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi