19 Luglio 2024 - Aggiornato alle 14:19
CRONACA

Napoli: Usa il bancomat rubato per fare acquisti in un tabacchi ed un bar. Denunciato  

19 Gennaio 2024 15:22 —

Gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Fuorigrotta, a conclusione di mirate indagini, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, un uomo di 32 anni di Santa Maria Capua Vetere (Ce).

Secondo la ricostruzione degli investigatori, l’uomo era entrato in possesso di una carta bancomat rubata alla vittima, utilizzandola di notte al distributore automatico di un Tabacchi ubicato in San Prisco (Ce) ed in un bar di Santa Maria Capua Vetere (Ce), cercando di farla franca eseguendo diverse transazioni di modico importo per un totale di un centinaio di euro.

A farne le spese è stata una donna napoletana che aveva smarrito il suo portafogli, che aveva sporto denuncia presso la Sottosezione Polizia Stradale di Fuorigrotta ma, prima che avesse avuto il tempo di bloccare la carta, si era accorta che ignoti l’avevano già utilizzata.

Gli investigatori, avviate le indagini sono risaliti ai movimenti legati alla carta bancomat oggetto di ricerca ed agli esercizi commerciali la carta è stata utilizzata illecitamente, dove sono stati acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Dagli elementi in proprio possesso i poliziotti riuscivano in poco tempo ad individuare chi aveva utilizzato la carta provento di furto, attraverso una meticolosa ricostruzione delle sue condotte mentre era all’opera intenta a commettere la propria condotta illecita.

Così è stato indentificato l’autore del reato, un uomo di 32 anni, successivamente denunciato a piede libero per l’indebito utilizzo di strumenti di pagamento elettronici.  

19 Gennaio 2024 15:22 - Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2024 15:22
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi