13 Giugno 2024 - Aggiornato alle 23:10
POLITICA

Renzi: "Chi vandalizza l’arte non merita di essere ascoltato, merita di essere punito"

22 Marzo 2023 12:55 — Enews 870.

La politica estera sta vivendo una stagione totalmente inedita, con il pianeta che sembra sempre più multipolare e un protagonismo della Cina ancora poco evidenziato se non tra gli addetti ai lavori. Sta cambiando tutto, insomma, mentre i leader europei sembrano quelli meno sensibili e meno pronti a rendersene conto.
·      Chi invece sta giocando una partita coraggiosa, tra i capi di Stato del Vecchio Continente, è Emmanuel Macron, che sta facendo una riforma giusta e sacrosanta sulle pensioni. Io preferisco un leader che viene contestato ma fa qualcosa di utile per le casse dello Stato a un leader che cerca il consenso indebitando i propri concittadini. Dunque viva Macron.
·      E per restare in tema, è di stamani l’ennesima notizia pazzesca sulle truffe legate a superbonus e bonus edilizi. In provincia di Avellino ci sono indagini per quasi due miliardi di truffa allo Stato grazie alle geniali intuizioni legislative di Giuseppe Conte e dei Cinque Stelle. Inutile gridare onestà se poi si fanno delle leggi che permettono grandi business ai disonesti, ai ladri, ai truffatori.
·      Anche perché proprio i Cinque Stelle ci hanno massacrato in questi anni accusandoci – anche personalmente – di ogni delitto. È di lunedì la notizia che ho ricevuto l’ennesima archiviazione. Dopo venti mesi di indagini sono stato archiviato dall’accusa di falsa fatturazione e di finanziamento illecito in un procedimento che è stato molto pompato dai media ma che si è risolto, come era logico, in un nulla di fatto. Sarebbe interessante andare a vedere le paginate del luglio 2021 e i trafiletti di questi giorni, ma non servirebbe a niente. Mi limito a mandare un abbraccio grande e affettuoso a Lucio Presta e soprattutto a Nic Presta.
·      Intanto Elly Schlein ha detto che chi protesta anche imbrattando i palazzi delle istituzioni va ascoltato perché chiede di ascoltare la scienza. Io non sono per niente d’accordo. Chi ha imbrattato Palazzo Vecchio non è un seguace della scienza: è un vandalo che fa del male alla cultura, alla bellezza, all’identità di un popolo. Chi vandalizza l’arte non merita di essere ascoltato: merita di essere punito. Voi che dite? matteo@matteorenzi.it

Pensierino della sera

In molti mi state scrivendo perché dopo varie uscite stampa non è chiaro quello che farò io da grande. Vi ringrazio per la premura, ma la situazione è molto semplice. Io voglio lavorare perché il progetto del Terzo Polo prenda forza. Perché ci credo, davvero; perché ci credo, tanto. Per farlo abbiamo incaricato con il voto di tutta Italia Viva un comitato politico, guidato da Carlo Calenda e da Elena Bonetti. E composto da alcuni tra i nostri dirigenti. Dobbiamo tutti dare una mano perché il lavoro di questo comitato funzioni bene e ci consegni un percorso credibile per fondare il partito nuovo entro questo autunno. Ci sono tutte le condizioni perché ciò accada e funzioni, quindi lavoriamo senza polemiche e senza retropensieri. Do una serie di appuntamenti:
·      Domani sera alle 21 farò una assemblea in video chiamata con tutti i segretari provinciali, regionali, i sindaci e gli amministratori dei comuni con più di 15.000 abitanti, i consiglieri regionali, i parlamentari e tutto il gruppo dirigente di Italia Viva
·      Sabato 10 giugno si terrà l’Assemblea Nazionale per dare lo sprint finale al percorso del partito unico che per noi si può chiudere a ottobre 2023,
 
Chi reclama un maggior protagonismo o chiede di fare un percorso più partecipato, più inclusivo, più dal basso, inizi con l’iscrizione a ITALIA VIVA o con un contributo di idee o economico.
 
A chi mi chiede quando si terrà la Leopolda – che in questa dodicesima edizione sarà molto concentrata sull’Europa e sul mondo che cambia – voglio dare appuntamento da subito per i giorni 8, 9, 10 marzo 2024.
 
Come vedete io ci sono e ho molte idee per il futuro. Sia per l’Italia che per l’Europa. Sia per la parte educativa che per la parte culturale. Sia come parlamentare, sia come cittadino. Quindi nessun disimpegno, vedrete.  Mentre diamo una mano a Calenda e agli altri amici a costruire un percorso forte per il Terzo Polo (che non si chiamerà così), abbiamo un sacco di sogni da costruire. Lo faremo con un sorriso, come sempre.

Matteo
 

22 Marzo 2023 12:55 - Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2023 12:55
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi