29 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 23:13
SPORT

Riyad: Mazzarri, "è stata una bella risposta del gruppo"

18 Gennaio 2024 23:23 —

È un Walter Mazzarri soddisfatto quello che ha analizzato la vittoria contro la Fiorentina con un rotondo 3-0.

"È stata una bella risposta del gruppo, in passato abbiamo pagato episodi non fortunati e non meritavamo certe sconfitte. Questa sera il successo è giusto e sono contento per i ragazzi. La Fiorentina è un avversario forte e organizzato. Ho guardato la partita che avevano giocato in campionato al Maradona, dove hanno vinto. Lì il Napoli era al completo eppure si è dovuto piegare al loro possesso palla soffrendo tanto. Per questo motivo ho ritenuto più adeguato dare più protezione alla squadra sul loro palleggio cercando di capire il metodo per poterli mettere in difficoltà. È andata bene e sono soddisfatto di come i miei uomini hanno saputo interpretare la partita".

Impossibile non toccare l’argomento del cambio modulo. "Io sono sincero quando dico che ho studiato e ammirato il gioco di Spalletti. La mia idea resta quella di riproporre quel tipo di manovra, anche se per giocare 4-3-3 bisogna avere calciatori adatti a quella veste tattica, e per tenere la linea difensiva alta c'è bisogno di giocatori rapidi come si è rivelato l'anno scorso Kim. Questa sera ho cambiato modulo per assecondare le caratteristiche degli uomini che avevo a disposizione, perché abbiamo ancora una situazione di emergenza. Il cambiamento ha funzionato bene e questa significa che questa squadra avrà maggiori soluzioni tattiche da poter utilizzare nel prosieguo della stagione".

Man of the match Alessio Zerbin. Parole d’affetto del tecnico per l’esterno. "Per me ha delle doti eccellenti. Poi purtroppo in Italia soffriamo di esterofilia e si guarda poco in casa nostra. Zerbin è un talento, deve solo migliorare un pochino davanti alla porta e già negli ultimi tempi ha fatto passi da gigante perché già in alcuni episodi recenti ha avuto la possibilità di andare a rete. Sono felice per lui come sono contentissimo per Simeone, un attaccante che al di là del gol è generoso, un ragazzo stupendo, sempre positivo con i compagni. Un calciatore che ogni allenatore vorrebbe avere con sé".

E proprio Zerbin, premiato come migliore in campo dalla Lega Calcio, ha così raccontato la sua serata magica. "È stata una notte da sogno. Devo dire che non ci ho pensato tanto quando sono entrato in campo. Ho dato tutto quello che avevo e mi sono trovato lì al momento giusto. Sinceramente non me l'aspettavo un simile exploit, mi sembra di vivere un sogno. Sono i miei primi gol con il Napoli e sono arrivati in un momento importante. Il primo gol probabilmente mi ha dato una sveglia e una enorme carica che poi mi ha spinto ad inserirmi in progressione sull'azione della seconda rete. A volte l'incoscienza aiuta, questa serata è stata davvero stupenda".

Giovanni Spinazzola

18 Gennaio 2024 23:23 - Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2024 23:23
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi