04 Marzo 2024 - Aggiornato alle 02:03
CRONACA

Salerno: Sequestrati 60 chili di materiale esplosivo. Due arresti

19 Dicembre 2023 09:57 —

Nel corso di un intervento d'iniziativa finalizzato alla prevenzione e repressione della commercializzazione illegale dei fuochi d'artificio, i Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno, hanno sottoposto a controllo di polizia nel comune di Castel San Giorgio un soggetto rinvenendo all'interno dell'abitacolo della sua autovettura 151 manufatti esplosivi non omologati per un contenuto esplosivo netto pani a 23 chilogrammi, detenuti in assenza di autorizzazione qualsivoglia giustificazione documentale.

L'immediata perquisizione della sua abitazione, ubicata nel comune di Sarno, ha consentito di rinvenire circa 13 chilogrammi di bombe artigianali dette impropriamente "cipolle" non a norma, piene di polvere esplosiva, che venivano vendute come fuochi di artificio illegali, privi di marchi CE.

Dai preliminari accertamenti svolti, sono risultati provenire da un grossista di Sarno, noto per precedenti specifici, pertanto la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, in considerazione degli elementi acquisiti, ha disposto la perquisizione dei locali
dell'abitazione riconducibili al fornitore, che ha permesso di sottoporre a sequestro ulteriori quantitativi di artifici pirotecnici per un totale di 22 chilogrammi di massa attivita esplodente molto pericolosa, pronti per la vendita e custoditi all'interno di una cantina collocata nelle immediate vicinanze di altre abitazioni e munita di uno scaldino da bagno in funzione alimentato da una bombola GPL piena.

Quest'ultimo, inoltre, ricevute le ordinazioni, si avvaleva anche di spedizionieri per la consegna dei fuochi, che viaggiavano formalmente come "CoIli domestici" riportando addirittura la scritta in inglese "Non Dangerous Goods" (beni non pericolosi), mettendo
seriamente a repentaglio anche l'incolumita dei conducenti degli automezzi impiegati per il trasporto delle piu conosciute aziende di corrieri espressi.

All'esito delle operazioni, i manufatti sono stati tutti sequestrati e i soggetti in parola, sono stati tratti in arresto per detenzione illegale di materiale esplosivo e posti a disposizione dell'Autorita Giudiziaria in attesa di giudizio definitivo.

Resta costante ii monitoraggio, di concerto con le Procure competenti, sull'illecita commercializzazione e produzione di tali tipologie di merce, al fine di prevenire e di contrastare un fenomeno che ogni anno vede specialmente ii nostro territorio protagonista
di spiacevoli episodi con un bilancio di feriti sempre pi0 allarmante.

L'operazione rientra nel pi0 ampio dispositivo di contrasto ai traffici illeciti predisposto dal Comando Provinciale di Salerno, intensificato in attuazione delle determinazioni adottate di recente dal Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per l'attivita di controllo sugli articoli pirotecnici in vista delle Festivita di fine anno.
 

19 Dicembre 2023 09:57 - Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2023 09:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi