23 Giugno 2024 - Aggiornato alle 06:49
SPORT

Torino-Napoli: "Sold out all'Olimpico. C'è l'invasione azzurra" di Giovanni Spinazzola

18 Marzo 2023 17:56 —

“Per il Napoli sarei disposto a tutto”. Parole e musica di Luciano Spalletti che nella conferenza stampa pregara non è stato certo banale nelle sue dichiarazioni. L’ultima gara prima della sosta, all’Olimpico-Grande Torino contro i granata, una delle formazioni più in forma del campionato. Ci sarà da combattere ma conquistare il successo può essere fondamentale, prima di un aprile da vivere in apnea. Il Milan tre volte in poco più di due settimane, tra campionato e – soprattutto – Champions League. In quel frangente servirà l’apporto di tutta la rosa, profonda ed all’altezza anche nelle seconde linee, ma sbancare Torino e conservare – almeno – i 18 punti di vantaggio sulla seconda darebbe respiro e grandi sicurezze, con lo scudetto sempre più vicino.

L’ennesimo crocevia importante in un campionato davvero da incorniciare per gli azzurri, fin qui che ha rasentato la perfezione, con gli ultimi sforzi prima della grande gioia. Occhio ai granata, però; Juric non snaturerà la sua squadra e proverà a mettere in difficoltà gli azzurri con i due trequartisti nell’ormai consolidato modulo di gara, provando a sfruttare qualche stanchezza mentale e fisica degli azzurri reduci dalla notte trionfale contro l’Eintracht e dalla qualificazione storica ai quarti di Champions League. 

Spalletti, al termine dell’allenamento e prima della partenza per Torino, ha diramato la lista dei convocati. Ecco l’elenco. Gollini, Meret, Idasiak, Bereszynski, Di Lorenzo, Juan Jesus, Kim, Mario Rui, Olivera, Ostigard, Rrahmani, Zedadka, Anguissa, Elmas, Gaetano, Lobotka, Ndombele, Zerbin, Zielinski, Kvaratskhelia, Lozano, Osimhen, Politano, Simeone. Ancora assente Raspadori, ko anche Marfella e Demme. 

La gara, in programma alle 15, sarà diretta da Marchetti di Ostia. Assistenti: Bresmes-Lo Cicero. IV Uomo: Fabbri. VAR: Irrati-Di Martino. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Dazn; per vederla basterà scaricare l’app su una smart tv, tablet o cellulare oppure vederla attraverso il pc. Si possono utilizzare anche dispositivi Amazon Firestick e Google Chromecast, oppure console PlayStation e XBox. In alternativa, il TIMVISION Box. Chi possiede un abbonamento a DAZN e Sky, attivando Zona DAZN, potrà invece vedere Torino-Napoli in tv sul canale 214 del decoder di Sky.
Spalletti ha aperto alla possibilità di qualche cambio elogiando Ndombélé autore di prestazioni convincenti; nel 4-3-3, però, dovrebbero agire Kim e Rrahmani al centro con Di Lorenzo a destra e solito ballottaggio Mario Rui-Olivera a sinistra. In mediana Anguissa e Lobotka intoccabili, con Elmas e Ndombélé che insidiano Zielinski. Il macedone, però, può trovare posto anche nel tridente offensivo e si gioca il posto con politano e Lozano, mentre intoccabili sono Kvaratskhelia ed Osimhen. 
In casa granata ko dell’ultimo minuto Miranchuk; al suo posto torna Vlasic accanto a Radonjic con Sanabria – ottimo il suo momento di forma – terminale offensivo. Singo ed Ola Aina esterni a tutta fascia con Linetty ed Ilic in mediana. Davanti a Milinkovic-Savic spazio per Djidji, Schuurs e Buongiorno. 

Probabili formazioni 
TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo, Linetty, Ilic, Aina; Radonjic, Vlasic; Sanabria. All. Juric.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Spalletti.

18 Marzo 2023 17:56 - Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2023 17:56
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi