22 Luglio 2024 - Aggiornato alle 10:56
CRONACA

Napoli: Autovelox, riunione in Prefettura

05 Giugno 2024 16:40 —

Nella mattinata odierna, si è svolta, presso il Palazzo di Governo, una riunione, convocata dal Prefetto di Napoli, Michele di Bari, per un approfondimento sulle novità normative introdotte dal decreto interministeriale dell’ 11 aprile 2024- inerente le modalità di collocazione ed uso dei dispositivi di rilevamento delle infrazioni al codice della Strada - del Ministro Infrastrutture e Trasporti  di concerto con il Ministro dell’Interno.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti della Polizia locale del Comune di Napoli, della Città Metropolitana di Napoli, del Comando Provinciale dei Carabinieri, della Polizia Stradale, dell’Aci, dell’Anas, della Società Tangenziale S.p.A., della Società Autostrade IV Napoli Cassino, della Direzione SPN Spa Napoli-Pompei- Salerno.  

Durante la riunione, sono state approfondite le differenze tra vecchia e nuova normativa, facendo il punto, in particolare, sugli interventi di rispettiva competenza per l’adeguamento alle previsioni di recente intervenute.

I rappresentanti della Prefettura hanno invitato gli enti proprietari delle strade a predisporre un’attenta classificazione delle arterie di competenza e una ricognizione dei limiti di velocità apposti sulle stesse, al fine di facilitare l’attuazione della normativa in esame.

Durante l’incontro è stata richiesta agli enti competenti una ricognizione dei dispositivi già esistenti al fine dell’adeguamento entro un anno così come previsto dal dettato normativo.

Il Tavolo prefettizio monitorerà le attività di verifica ed adeguamento programmate.

05 Giugno 2024 16:40 - Ultimo aggiornamento: 05 Giugno 2024 16:40
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi