27 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 14:25
VARIE

Dal brainstorming al test finale: il duro lavoro degli sviluppatori di videogiochi

01 Agosto 2023 11:50 —

Il mondo dei videogiochi è sempre più popolare. Lo dicono i numeri e lo dicono i dati degli ultimi anni, in particolare dopo la stagione del Covid, in cui si è ben distinto il settore online.

Si tratta di un trend che è costante in tutto il mondo.  Non meno in Italia: un popolo di videogiocatori, secondo le più recenti analisi, con circa 17 milioni di utenti attivi.

Molto spesso si valuta solo il prodotto finale, il gioco in sé e per sé. Non andrebbe tuttavia ignorato che alle spalle di un videogioco di successo c’è quasi sempre un lavoro proficuo ed annoso, in un percorso che può durare anche più anni, come dimostra la gestazione di alcuni dei titoli più amati al mondo.

Esiste un professionista specifico, o per meglio dire un team di professionisti, che concorre all’organizzazione di un gioco, da tabula rasa a prodotto di successo. Si tratta della figura dello sviluppatore di giochi.

Il processo di sviluppo di un gioco, come si legge in questa intervista pubblicata da Giochidislots, prevede diverse fasi che coinvolgono diversi soggetti, dal concept iniziale al lancio finale. Come lavora un team di sviluppatori? Anzitutto partendo dalla pratica del brainstorming, operazione propedeutica a partorire una serie di idee, anche varie e tra di loro differenti.

In questa fase i team di sviluppo e progettazione collaborano per trovare concept interessanti. Al termine di questo processo si entra in fase operativa. Operazione questa che comprende la progettazione e la pianificazione del titolo: qui si stabiliscono le caratteristiche chiave del gioco, dal gameplay al design visivo.

Successivamente si passa allo sviluppo e qui entrano in campo programmatori, artisti, designer tutti uniti nel creare un gioco ex novo: grafica, animazioni, coding. Il gioco così prende sempre più forma.

In questo momento si affinano tutte le componenti tecniche del titolo in questione, si scelgono i dialoghi e si imposta lo storytelling. Senza dimenticare il sound design, senza il quale ogni trama verrebbe meno in termini di fascino e appeal.

Infine, si passa alla parte dei test. Questi sono un’operazione di valutazione centrale all’interno del processo di creazione: servono per individuare e correggere bug ed errori ma anche per tastare ed eventualmente migliorare la giocabilità di un titolo. Passati i test finali, il videogioco è pronto per essere immesso nel mercato. Terminata la revisione, il gioco è immesso sul mercato.

Si attivano in questa fase finale tutte quelle strategie collaterali, dal marketing alla promozione per permettere ai videogiocatori un primissimo approccio col titolo. Un processo lungo e faticoso che può essere vanificato dal mercato, sempre più dinamico e pretenzioso: alla fine il duro lavoro di uno sviluppatore è sempre soggetto alla mercé del pubblico finale, che ne decreta sconfitta e vittoria.

01 Agosto 2023 11:50 - Ultimo aggiornamento: 01 Agosto 2023 11:50
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account